Andare Oltre…

Andare Oltre… in Antigone e Creonte chi aveva visto Oltre era Tiresia, il cieco, il veggente, colui che vede ciò che gli uomini non vedono.

Per superare antagonismi, posizioni conflittuali, occorre andare Oltre, cercare visioni diverse, esplorare gli interessi comuni e quelli divergenti, occorre cercare senza fermarsi di fronte a ciò che appare, trovare alleati, aprire un confronto ed un dialogo, individuare i punti deboli e rinforzarli, occorre anche osare.

Ma cosa può significare, oggi, per il Counseling andare Oltre?

Abbiamo realizzato un convegno che sembrava impossibile. Mai, in venti anni, tanti counselor professionisti si sono riuniti in un unico contesto. Oggi possiamo affermare che siamo una realtà con una storia, un’identità professionale, che siamo presenti nel contesto sociale e produttivo, che siamo portatori di una cultura del benessere. Una realtà professionale che, da oltre venti anni, è presente in un paese, è un interlocutore politico e istituzionale.

Andare Oltre significa impegnarsi ad agire in modo ancora più incisivo. In Italia ci sono molte associazioni professionali di categoria, forse troppe. Sono stati fatti tanti passi in avanti dalla promulgazione della legge 4/2013, ma ancora non sono, a mio parere, sufficienti. Occorre costruire un’identità professionale omogenea, sia relativamente al profilo formativo che a quello professionale.

Il vuoto normativo (ovvero la mancanza di una legge che regolamenti il profilo professionale) diventa un imperativo etico, che deve far andare, tutti, Oltre i singoli e molteplici interessi.

Mi auguro quindi che le associazioni presenti a questo convegno raccolgano questo invito, per aprirsi a un confronto e un pensiero politico ampio. Avverto l’urgenza di un movimento più unito e potente.

Le relazioni internazionali devono andare Oltre quello che è stato realizzato fino ad oggi: occorre che le associazioni stringano alleanze più forti con quelle degli altri Paesi e che conducano una politica attiva con gli organismi istituzionali e politici. Essere cittadini europei è un diritto ancora non pienamente realizzato.

Occorre andare Oltre anche nella formazione, mi auguro vivamente che ASCo, Associazione Scuole di Counseling, porti avanti il progetto nato qualche anno fa, ampliandosi e crescendo, per diventare un interlocutore politico rappresentativo.
Occorre andare Oltre quel quotidiano agire, senza perdere il coraggio, l’iniziativa, la pazienza.

Occorre andare Oltre nel dare un contributo scientifico al counseling. Mi aspetto dai soci di AssoCounseling una partecipazione attiva alla rivista e anche alla vita associativa.
Il lavoro svolto dai partecipanti ai Tavoli del Convegno, che ringrazio profondamente, ha portato alla realizzazione della Carta di Assago, forse il primo manifesto del Counseling in Italia.

Mi auguro che l’Oltre di oggi sia un ponte verso il Convegno 2017, in cui spero di poter condividere i passi che, insieme, abbiamo mosso nell’Oltre. Il prossimo Convegno sarà un appuntamento importante, per confrontarsi, riflettere, proseguire il lavoro svolto in questi giorni, che ha dato ottimi risultati e decidere insieme dove orientare la direzione.

A tutti noi buon lavoro.

Lucia Fani
Presidente AssoCounseling

© Riproduzione riservata

The following two tabs change content below.
Lucia Fani
Trainer Counselor, iscr. Reg. A0002. Counselor professionista ad indirizzo psicosintetico dal 2001, mediatrice familiare e avvocato, svolge attività di counseling individuale e di gruppo. Presidente di AssoCounseling, è inoltre Vicepresidente del CoLAP.
Lucia Fani

Ultimi post di Lucia Fani (vedi tutti)

Vuoi citare questo articolo?

Per citare questo articolo ti rimandiamo alle informazioni dettagliate contenute in questa pagina

Vol. 4, Num. speciale. Mar. 2017

In questo numero

Editoriale

Andare Oltre...
Lucia Fani

Atti congressuali

Gli atti integrali del VII convegno nazionale di AssoCounseling, Oltre Antigone e Creonte, sono integralmente scaricabili da questa pagina.